Eventi

Diabete Zero corre e cammina con Weloveinsulina (Cagliari, 30.11-01.12.2019)

Per prima cosa ringraziamo Francesco Pili e l’associazione Diabete Zero con cui per mesi abbiamo progettato questo evento, nella cura dei grandi e dei piccoli dettagli, quelli capaci di fare la differenza, quelli per i quali è stato un valore aggiunto il confronto fra le nostre realtà, di natura differente ma animate da un fine comune che ci ha fatto sempre trovare con semplicità ed immediatezza un punto di incontro che potesse migliorare le reciproche idee. Un evento costruito pazientemente con gioia, con il gruppo e l’informazione al centro di questo percorso. Sono stati due giorni di incontro fra atleti, semplici sportivi, e tante famiglie proprio a chiusura del mese di novembre in cui si celebrano in tutto il mondo gli eventi della “Giornata mondiale del Diabete” quest’anno dedicata al tema “Famiglia e diabete“. Tante famiglie, tante piccole casette fatte di quei “supereroi” non tanto delle prestazioni sportive quanto di quella quotidianità così piena di costante ed intenso impegno nel gestire una patologia che non si vede se priva di complicanze. Due giorni in mezzo a tanti amici sardi per parlare e far parlare di diabete tipo 1, dalla diagnosi tempestiva al vivere quotidiano, per salvare prima la vita ai bambini colpiti e favorire poi, una volta effettuata la diagnosi, il pieno inserimento del bambino e più in generale della persona con diabete tipo 1 in ogni contesto sociale, dalla scuola, al lavoro, allo sport. E’ stato un bellissimo week-end incentrato sugli eventi podistici della Cagliari Respira, ma fatto anche di tanta condivisione e di divertimento, perché si può fare informazione anche divertendosi! Un emozionante benvenuto in terra sarda al Seminario Arcivescovile di Cagliari, un tour dei punti caratteristici della città su un bus scoperto traboccante di entusiasmo, l’incontro al Village con tantissimi amici sardi, una cena superlativa con un clima di festa che sembrava di stare alla Capannina negli anni ’60 … Nella presentazione sul palco del Marathon Village accanto a Iacopo Ortolani questa volta era presente Marco Taurino, in rappresentanza dei nostri atleti con e senza diabete di tipo 1. Ma è con le parole di un altro dei nostri Marco (Fusari) che vogliamo completare il senso di questi giorni e lo spirito del gruppo, con una testimonianza che racchiude un po’ tutto quanto … “Ed ecco qua gli amici che con me hanno condiviso questa esperienza come sempre intensa e indimenticabile. Cosa è Weloveinsulina? E che c’entra con la corsa un grassone come me? Weloveinsulina è molto più di un’associazione, molto più di un gruppo sportivo, molto più di una banda di amici … È un filo rosso che corre su e giù per l’Italia per cucire insieme i cuori della gente, è una bandiera che passa di mano in mano accarezzata dal vento, è un logo sulla maglietta sudata di un runner, è un furgone nero pieno di adesivi che attraversa le strade, è una carovana che rallenta il traffico per le strade di una città … È molto di più di tutto questo … è correre insieme non importa il tempo e non importa l’età, è prendere in braccio un bambino e correre con lui, è tagliare il traguardo e dopo un’ora e mezza e tornare indietro per attraversarlo ancora insieme, è correre in cerchio in un parcheggio per aspettarsi, è una ragazza che sventola una bandiera su un pullman scoperto, è una bambina che grida al mondo la sua gioia, è uno sguardo tra genitori che il destino ha reso fratelli, è gente comune che ha fatto suo un’ideale, è un fotografo pazzo che si sdraia in mezzo alla strada per cercare una prospettiva, è incontrare dal vivo un amico conosciuto sul web, è l’arpeggio di un pianoforte scordato, è cenare insieme perché un banchetto o un panino non importa … basta condividere, è un abbraccio che unisce senza legare, è una voce che grida al mondo intero #maipiùanessuno!

Gallery fotografica: clicca qui

Media press: comunicato stampa